Muro verde chiodato

La realizzazione della parete a verde avviene, in generale, secondo le fasi sinteticamente elencate di seguito:  
  1. Esecuzione dei chiodi, con attrezzatura a rotopercussione, diametro medio reso di 70÷110 mm, eseguiti con barre autoperforanti con la disposizione e della lunghezza risultante dalle verifiche di stabilità;
  2. Posa della piastra d’acciaio di 150x150 mm (ove necessario) ancorata ai muri esistenti;
  3. Prolungamento degli ancoraggi, mediante l’inserimento di un manicotto di giunzione, con barra in acciaio rivestita da una guaina in polietilene di protezione;
  4. Posa in opera del pacchetto costituito da una prima rete elettrosaldata “nera” Φ8 mm maglia 150x150 mm ancorata alle teste dei chiodi mediante una piastra d’acciaio di 150x150 mm, rete in polietilene a meglia stretta e da una seconda rete elettrosaldata Ø8 mm maglia 150x150 mm zincata a caldo, ancorata alle teste dei chiodi mediante una piastra d’acciaio zincata dim. 150x150 mm;
  5. A maturazione avvenuta dei chiodi, progressivo riempimento a tergo con breccia di idonea pezzatura adeguatamente compattata;
  6. Riempimento dello spazio tra le due reti con terreno vegetale;
  7. Controllo degli ancoraggi e riempimento con iniezione dello spazio anulare tra la barra di prolunga e la guaina in polietilene;
  8. Esecuzione delle fasi precedenti fino al raggiungimento della quota di progetto prevista;
  9. Idrosemina.

Contatti

0464 679011

337 473255 (per urgenze)

info@georocce.it

Via Nuova, 66 - 38061 Ala (TN)

Seguici sui social

Scarica il nostro catalogo

© 2020 Georocce S.N.C. di Tomasoni Angelo & F.lli - tutti i diritti riservati